Violazioni in materia di sicurezza e infortunio mortale. Responsabilità ex D.Lgs. 231/01

Cassazione Penale, Sez. 4, 27 settembre 2019, n. 39741 - Presidente: FUMU GIACOMO Relatore: PAVICH GIUSEPPE Data Udienza: 18/09/2019 Fatto 1. La Corte d'appello di Firenze, in data 4 maggio 2018, ha parzialmente riformato, nel solo trattamento sanzionatorio, la sentenza emessa in data 29 maggio 2017 dal Tribunale di Pistoia, con la quale R.T. e … Continua a leggere Violazioni in materia di sicurezza e infortunio mortale. Responsabilità ex D.Lgs. 231/01

Reato di peculato del dirigente che paga le sanzioni inflitte ad amministratori e dirigenti per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro e ambientali

Cassazione Penale, Sez. 6, 16 settembre 2019, n. 38260 Presidente: PETRUZZELLIS ANNA Relatore: BASSI ALESSANDRA Data Udienza: 13/06/2019 Fatto 1. Con il provvedimento in epigrafe, il Tribunale di Palermo, sezione specializzata per il riesame, all'esito del giudizio ex art. 324 cod. proc. pen., ha confermato il decreto del 24 gennaio 2019 con cui il Giudice … Continua a leggere Reato di peculato del dirigente che paga le sanzioni inflitte ad amministratori e dirigenti per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro e ambientali

Responsabilità degli enti ex 231/2001: la frode sportiva entra tra i reati presupposto

Con la Legge 3 maggio 2019 n. 39, recante la "Ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio d’Europa sulle manipolazioni sportive” il tema della responsabilità amministrativa degli enti è entrato direttamente nel mondo dello sport. La citata normativa, recependo le direttive europee, ha inserito alcuni nuovi reati nell’elenco del D.Lgs. 231/01 al fine di prevenire … Continua a leggere Responsabilità degli enti ex 231/2001: la frode sportiva entra tra i reati presupposto

Violazione di norme di sicurezza sul lavoro e sequestro preventivo dell’azienda

Cassazione Penale, 24 aprile 2013, n. 18603 - Fatto 1. - Con atto in data 28.1.2013, il procuratore della Repubblica presso il tribunale di Firenze ha proposto ricorso avverso l'ordinanza in data 9/24.12.2012 con la quale il tribunale di Firenze ha annullato il decreto di sequestro preventivo emesso dal giudice per le indagini preliminari presso … Continua a leggere Violazione di norme di sicurezza sul lavoro e sequestro preventivo dell’azienda

Limiti della posizione di garanzia del coordinatore per la progettazione e per l’esecuzione -non è prevista la continua verifica dell’esecuzione delle opere-

Tribunale di Como, Sez. Pen., 26 febbraio 2014, n. 270 IL TRIBUNALE ORDINARIO di COMO IN COMPOSIZIONE MONOCRATICA REPUBBLICA ITALIANA In Nome del Popolo Italiano Il Giudice di Como Dr. Vittorio ANGHILERI all'udienza del 12/02/2014 ha pronunciato e pubblicato la seguente SENTENZA CONTRO M.G. n. Omissis elett. dom.to co lo studio dell'Avv. V. LIBERO PRESENTE … Continua a leggere Limiti della posizione di garanzia del coordinatore per la progettazione e per l’esecuzione -non è prevista la continua verifica dell’esecuzione delle opere-

Quarto rapporto ANAC. Nel 2018 raddoppiate le segnalazioni whistleblowing.

Dal rapporto presentato dall'Autorità Nazionale Anti Corruzione (ANAC) pubblicato in data 16 luglio 2019 risulta evidente una significativa crescita delle segnalazioni di condotte illecite tramite il sistema "whistleblowing". Nel 2018 Anac ha ricevuto ben 783 segnalazioni di whistleblowing, per una media di circa 65 segnalazioni al mese. Trattasi di numero superiore al doppio di quello … Continua a leggere Quarto rapporto ANAC. Nel 2018 raddoppiate le segnalazioni whistleblowing.

Infortunio sul lavoro: i molteplici presupposti della responsabilità penale del datore

Cassazione penale, sez. III, sentenza 06/11/2018 n° 50000 CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Sentenza 25 maggio - 6 novembre 2018, n. 50000 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAVALLO Aldo - Presidente - Dott. ROSI Elisabetta - Consigliere - Dott. SOCCI Angelo Matteo - Consigliere - Dott. MENGONI Enrico - Consigliere - Dott. … Continua a leggere Infortunio sul lavoro: i molteplici presupposti della responsabilità penale del datore

INAIL: Riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione (Mog 231/01) – Nuovo modello OT23

È disponibile sul portale dell’INAIL il modello OT23, che sostituisce il precedente OT24 ed è utilizzabile dalle aziende fino al 29 febbraio 2020. Tra le novità, gli interventi migliorativi per il reinserimento lavorativo degli infortunati da lavoro e l’inclusione dell’adozione delle prassi di riferimento, validate nel 2018, per imprese del settore edilizio e per le … Continua a leggere INAIL: Riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione (Mog 231/01) – Nuovo modello OT23

Somministrazione di lavoro: infortunio del lavoratore per mancanza di DPI. Responsabilità del D.L. e d. lgs. n. 231/01

Cassazione Penale, Sez. 4, 13 ottobre 2016, n. 43271 - Presidente: BIANCHI LUISA Relatore: MENICHETTI CARLA Data Udienza: 20/09/2016 Fatto 1. Con sentenza in data 9 luglio 2015 la Corte d'Appello di Bologna confermava la condanna pronunciata dal Tribunale cittadino nei confronti di G.E. per il reato di cui agli artt. 590, comma 3, 583, … Continua a leggere Somministrazione di lavoro: infortunio del lavoratore per mancanza di DPI. Responsabilità del D.L. e d. lgs. n. 231/01

Gli indumenti di lavoro senza funzione protettiva non sono oggetto all’obbligo di lavaggio per il datore

Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza 4 dicembre 2018 – 23 agosto 2019, n. 21662 Presidente Bronzini – Relatore De Gregorio Fatto e diritto LA CORTE, esaminati gli atti e sentito il consigliere relatore, OSSERVA quanto segue. La Corte d’Appello di Venezia con sentenza del sei febbraio - dieci maggio 2014, in parziale riforma dell’impugnata … Continua a leggere Gli indumenti di lavoro senza funzione protettiva non sono oggetto all’obbligo di lavaggio per il datore