Sicurezza sul lavoro: novità Legge conversione DL 146/21 in tema di formazione nonché vigilanza ed intervento dei preposti – profili connessi al MOGC d.lgs 231/01-

A seguito della Legge di conversione del decreto Fisco-Lavoro, si interviene sul Testo Unico Sicurezza sul Lavoro mediante l’implementazione delle attività formative e di addestramento, nonché, oltre ad altro, l’individuazione di precise funzioni di vigilanza e controllo a carico del Preposto, con introduzione di specifiche sanzioni di natura penale a carico sia dei Datori di … Continua a leggere Sicurezza sul lavoro: novità Legge conversione DL 146/21 in tema di formazione nonché vigilanza ed intervento dei preposti – profili connessi al MOGC d.lgs 231/01-

Sfondamento del tetto e caduta del lavoratore autonomo. Mancata adozione del DUVRI ed omessa valutazione della capacità tecnico-professionale del lavoratore 

Cassazione Penale, Sez. 4, 03 giugno 2021, n. 21553 - Fatto 1. Con sentenza del 30.6.2020 la Corte di appello di Firenze confermava la declaratoria di responsabilità di A.P. e della ditta A.P. S.r.l. in ordine, rispettivamente, al reato di cui all'art. 590, comma 3, cod. pen. e all'illecito di cui agli artt. 5 e 25-septies d.lgs. n. … Continua a leggere Sfondamento del tetto e caduta del lavoratore autonomo. Mancata adozione del DUVRI ed omessa valutazione della capacità tecnico-professionale del lavoratore 

Risponde dell’illecito amministrativo ex D. Lgs 231/2001 la  società unipersonale

Cassazione Penale, Sez. VI, 6 dicembre 2021, n. 45100 La Suprema Corte di Cassazione torna sul tema dell'applicazione alla società unipersonale della disciplina prevista dal d. lgs. 231. Sul punto la Suprema Corte ha affermato che «è ben distinto, anche nella considerazione del legislatore, da quello dell’applicazione del decreto all’impresa individuale. Si è consapevoli che la estrema semplificazione … Continua a leggere Risponde dell’illecito amministrativo ex D. Lgs 231/2001 la  società unipersonale

La dichiarazione di responsabilità necessita di un pieno accertamento della consapevolezza in capo al datore di lavoro dell’esistenza della violazione di una regola cautelare, causa del sinistro.

Cassazione Penale, Sez. 4, 21 dicembre 2020, n. 36778  Fatto  1. La Corte d'appello di Bologna, in data 5 marzo 2019, ha riformato la sentenza con la quale il Tribunale di Rimini, in data 17 novembre 2015, aveva assolto G.C. dal reato di omicidio colposo con violazione di norme sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro, … Continua a leggere La dichiarazione di responsabilità necessita di un pieno accertamento della consapevolezza in capo al datore di lavoro dell’esistenza della violazione di una regola cautelare, causa del sinistro.

Omessa fornitura di Dispositivi di protezione individuali e responsabilità dell’ente

Cassazione Penale, Sez. 4, 05 maggio 2020, n. 13575 "In tema di responsabilità degli enti derivante da reati colposi di evento in violazione della normativa antinfortunistica, il vantaggio dell'ente può consistere anche nella velocizzazione degli interventi manutentivi che sia tale da incidere sui tempi di lavorazione (Sez. 4, n. 29538 del 28/05/2019, Calcinoni, Rv. 276596).Risulta corretta la … Continua a leggere Omessa fornitura di Dispositivi di protezione individuali e responsabilità dell’ente

Solo il Modello Organizzativo 231 esime da responsabilità amministrativa. Ente responsabile anche con un Documento di Valutazione Rischi.

Cassazione Penale, Sez. 4, 29 gennaio 2020, n. 3731 - Presidente: FUMU GIACOMO Relatore: CENCI DANIELE Data Udienza: 07/11/2019 Fatto l. La Corte di appello di Lecce il 26 ottobre 2018, in parziale riforma della sentenza emessa l'8 marzo 2016 all'esito del dibattimento dal Tribunale di Brindisi, sentenza con cui, all'esito di un complesso processo … Continua a leggere Solo il Modello Organizzativo 231 esime da responsabilità amministrativa. Ente responsabile anche con un Documento di Valutazione Rischi.

Qualifica di datore di lavoro in capo a soggetto privo di delega ma che di fatto svolge attività direttiva.

Cassazione Penale, Sez. 3, 08 gennaio 2020, n. 229 -Ai sensi dell'art. 2, comma 1, lett. b, d.lgs. n. 81 del 2008, per "datore di lavoro" si intende "il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o, comunque, il soggetto che, secondo il tipo e l'assetto dell'organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta … Continua a leggere Qualifica di datore di lavoro in capo a soggetto privo di delega ma che di fatto svolge attività direttiva.

Responsabilità del datore di lavoro per non aver predisposto procedure di utilizzo delle attrezzature e non aver formato i lavoratori sui rischi specifici.

Cassazione Penale, Sez. 4, 13 dicembre 2019, n. 50440 - Presidente: PICCIALLI PATRIZIA Relatore: PICARDI FRANCESCA Data Udienza: 03/12/2019 Fatto 1. La Corte di Appello di Roma ha confermato la sentenza di primo grado, con cui G.LR. è stato condannato, con la concessione del beneficio della sospensione condizionale e della non menzione, alla pena di … Continua a leggere Responsabilità del datore di lavoro per non aver predisposto procedure di utilizzo delle attrezzature e non aver formato i lavoratori sui rischi specifici.

Valutazione dell’interesse e vantaggio. Assenza di un modello di organizzazione e gestione .

Cassazione Penale, Sez. 4, 09 dicembre 2019, n. 49775 Presidente: MENICHETTI CARLA Relatore: PAVICH GIUSEPPE Data Udienza: 27/11/2019 Fatto 1. La Corte d'appello di Trieste, in data 9 luglio 2018, ha parzialmente riformato la sentenza con la quale il Tribunale di Gorizia, in data 19 dicembre 2016, aveva condannato R.M. alla pena ritenuta di giustizia … Continua a leggere Valutazione dell’interesse e vantaggio. Assenza di un modello di organizzazione e gestione .

Omessa valutazione dei rischi ed omessa informazione e formazione Responsabilità amministrativa dell’Ente

Cassazione Penale, Sez. 4, 02 dicembre 2019, n. 48779 Presidente: MENICHETTI CARLA Relatore: FERRANTI DONATELLA Data Udienza: 19/11/2019 Fatto 1. Con la sentenza in epigrafe, la Corte di Appello di Trieste, confermava la pronuncia del Tribunale di Gorizia del 19.05.2016, che aveva condannato gli imputati B.A. e B.G. alla pena di euro 800,00 di multa … Continua a leggere Omessa valutazione dei rischi ed omessa informazione e formazione Responsabilità amministrativa dell’Ente